Slideshow

PERCHÉ  LA CARITAS


La  nostra comunità cristiana dopo aver celebrata la Parola e l’Eucarestia, divenenta la ‘Chiesa del grembiule’ vivendo il comandamendo dell’Amore mettendosi a servizio dei ‘poveri più poveri’, lavando i piedi sull’esempio di Gesù.

Essa passa:
 
·  dalla carità come elemosina, alla carità come  disponibilità all’ascolto, all’accoglienza e alla condivisione;
·  dalla occasionalità  degli interventi caritativi, alla costanza nell’attenzione e nel servizio ai poveri;
· dalla delega a persone volenterose, al coinvolgimento di tutta la Parrocchia, delle famiglie e  dei singoli;
E’ compito dei  ‘fedeli’, dal Parroco al Consiglio Parrocchiale  e fino ad ogni uomo,  diffondere  il precetto della carità che Gesù ha proclamato e vissuto con la Sua vita e diffondere in tutta la nostra Comunità anche laica la ‘cultura della  carità ‘ che trova nel ‘farsi  prossimo’ la sua più autentica e vera espressione.  Perché si prenda coscienza che “l’altro” fa parte del nostro mondo e che, rispondere a realtà di bisogno, aiuta a crescere umanamente e spiritualmente e ci rende dono l’uno per l’altro.

LA CARITAS PARROCCHIALE, COSA E’  E COSA NON È

Non è un gruppo di volontari, intesi come persone che  offrono il loro tempo quando possono e se possono;
Non è un gruppo di delegati dal resto della comunità a fare azioni caritative;
Non è un servizio di supplenza alle umane povertà altrimenti ingestibili.
È l’organismo pastorale a cui il parroco affida il compito di sensibilizzare, promuovere, coordinare il servizio comunitario della carità, all’interno della comunità parrocchiale e nel territorio in cui essa è inserita.
La Caritas ha  funzione di sensibilizzazione e di animazione, che si concretizza:
·         nel ricercare  e individuare le aree dei   bisogni e delle povertà;
·         nel ‘chinarsi’ su di esse offrendo aiuti concreti;
·         nell’individuare persone disponibili al ‘servizio’;
·         nel coordinare tutti gli interventi di  carità;
·         nel ricercare ogni forma di aiuto economico per fronteggiare le pover
La  Caritas Parrocchiale ha il suo Presidente nel Parroco, che è colui che ‘presiede nella carità’; è rappresentata nel Consiglio Pastorale dal  coordinatore, nominato dal Parroco, e ha i propri aderenti in tutti coloro che vogliono compromettersi nel ‘pianeta carità’.
 LA SEDE
 La Sede è ubicata nella Parrocchia Cattedrale di Caserta, Piazza Duomo,2


LE INIZIATIVE  DELLA CARITAS PARROCCHIALE E DELLE VINCENZIANE CHE NE CURANO IL SERVIZIO PER RACCOGLIERE FONDI SONO:

MERCATINI E LOTTERIE DI BENEFICENZA.
DISPENSA ALIMENTARE: in alcuni periodi dell’anno, nei negozi e supermercati che aderiscono all’iniziativa, vengono raccolti generi alimentari che sono poi coinvogliati al Banco delle Opere di Carità e da lì distribuiti secondo le richieste ed i bisogni del territorio